PARABREZZA APPANNATO, FUNZIONANO I RIMEDI CASALINGHI ?

PARABREZZA APPANNATO, FUNZIONANO I RIMEDI CASALINGHI ?

Con l’arrivo della stagione invernale, si ripropone a tutti gli automobilisti un problema, che va considerato con la giusta serietà: quello della condensa che, appannando i vetri e soprattutto il parabrezza, rendono difficile e pericolosa la guida. Anche perché, molto spesso, costringono il guidatore ad armeggiare, non sempre con buoni risultati, con levette e aeratori; o a tenere leggermente aperti i finestrini, con conseguenti danni collaterali, in caso di pioggia. 

Per affrontare efficacemente la questione, spesso vengono proposte delle soluzioni, talora a dir poco bizzarre, talaltra decisamente più credibili. L’idea di strofinare una patata sul vetro, e passare successivamente un foglio di giornale, per creare una patina di amido anti-appannamento, lascia più di una perplessità. Se è vero che, in questo modo, l’acqua che si deposita scivola via, è sempre meglio non imbrattare il vetro del parabrezza, distorcendo la visibilità e la rifrazione della luce. Un discorso analogo va fatto per il detersivo da piatti: addirittura con risultati peggiori, quanto a diffrazione della luce. 

Certamente più credibile è l’esperimento del calzino con i cristalli di silicio (per intenderci, quella sostanza contenuta in piccole bustine, che troviamo nelle confezioni di prodotti tecnologici soprattutto), piazzato sopra il cruscotto. I cristalli di silicio sono sostanze igroscopiche, e hanno effettivamente il potere di assorbire l’umidità. Un tentativo in tal senso può essere fatto. Di certo, il rimedio è ritenuto credibile, da autorevoli testate come Corriere della Sera e Il Giornale.

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!