DEMATERIALIZZAZIONE DEL CERTIFICATO DI PROPRIETA’ DEI VEICOLI, SITUAZIONE ANCORA CONFUSA.

DEMATERIALIZZAZIONE DEL CERTIFICATO DI PROPRIETA’ DEI VEICOLI, SITUAZIONE ANCORA CONFUSA.

Non accennano a terminare le polemiche in merito alle norme sulla dematerializzazione del certificato di proprietà dei veicoli, entrate in vigore da più di un anno. Dal 5 ottobre del 2015, infatti il documento, necessario per vendere o rottamare qualunque mezzo, è stato sostituito da un attestato online, che prevede la sua conservazione nei registri magnetici dell’Aci, e il rilascio di una ricevuta. L’obiettivo dichiarato della riforma non era solo quello di snellire le procedure burocratiche, ma anche quelli di prevenire il rischio di contraffazioni, frequenti con il cartaceo; e di ridurre gli sprechi di carta. 

Contro questa innovazione si è levata forte la voce dell’Unasca, l’Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza, che è arrivata ad impugnare, davanti al TAR del Lazio, la circolare dell’Aci, con la quale si dettavano le istruzioni di servizio per il rilascio del certificato di proprietà digitale. L’Unasca contestava una erronea interpretazione della legge da parte dell’Aci, ed un conseguente eccesso di potere. 

Il TAR del Lazio ha accolto le doglianze dell’Unasca, dichiarando l’illegittimità della circolare Aci, nelle parti in cui sostituiva il rilascio del certificato con la mera attestazione dell’avvenuta formalità, senza nessuna possibilità di ottenere il certificato in formato cartaceo. Di fatto, sembrava che, da quel momento, l’utente avrebbe potuto rivendicare il diritto di ottenere una copia cartacea del documento. Tuttavia, l’Aci non ha desistito dalla difesa giurisdizionale delle proprie ragione, ed ha fatto a sua volta ricorso al Consiglio di Stato, il quale ha ritenuto di accogliere l’istanza cautelare dell’ente pubblico, sospendendo gli effetti della pronuncia del TAR del Lazio. Si torna quindi ad una situazione di stallo, in attesa di una definitiva pronuncia dei giudici sul merito, attesa per il febbraio del 2017.

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!