Benvenuta, Hyundai Ioniq!

Benvenuta, Hyundai Ioniq!

Si chiama Ioniq la prima auto elettrica presentata dalla Hyundai presso il Salone di Parigi lo scorso 16 ottobre; con questo modello la casa Coreana entra nel mondo dell’ibrido e dell’elettrico: i fari a led, la grande calandra e fasce di colori differenti (blu, argento o rame) distinguono i modelli con diversi tipi di propulsione: ibrida, ibrida plug-in o elettrica.
Le linee affilate della Ioniq contribuiscono ad avere un buon cx (coefficiente di penetrazione 0,24) utile per l’abbattimento dei consumi.
Il quadro strumenti da 7 pollici all’interno del veicolo visualizza le informazioni più importanti dei parametri della vettura e questo garantisce una guida più sicura.
Nei rivestimenti interni vengono utilizzati materiali eco compatibili e plastiche riciclate. A spingere la Ioniq Ibrida c’è  il nuovo propulsore 1.6 benzina 4 cilindri ad iniezione diretta, che ha un rendimento termico del 40%, eroga 105 cv, ed è collegato ad un cambio con doppia frizione con sei rapporti dal funzionamento fluido.
Il motore elettrico eroga 32 kw pari a 43,5 cv, alimentato da una batteria di litio posizionata sotto i sedili posteriori. I consumi dichiarati dalla casa partono da 3,5 l/100 km, ma molto dipende soprattutto dal nostro stile di guida, che può essere perfezionato seguendo le indicazioni riportate sul quadro vettura, dove ci viene assegnato anche un voto per come abbiamo guidato. Ampio spazio è lasciato alla tecnologia: non manca nemmeno la ricarica wireless per il cellulare.
Il sistema ibrido/elettrico appartiene al futuro o già al presente? Lasciamo dare la risposta alle vendite.

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!