A Parigi la Giulia Veloce

A Parigi la Giulia Veloce

Al Salone di Parigi (1-16 ottobre) l’Alfa Romeo presenta in anteprima la Giulia Veloce, un nuovo allestimento sportivo che porta al debutto anche due motorizzazioni inedite. La Giulia sarà affiancata nello stand dai modelli aggiornati della Giulietta e della MiTo, già presentati e impreziositi per l’occasione da una selezione di accessori firmati Mopar, oltre che dalle note Giulia Quadrifoglio, 4C e 4C Spider.

2.2 diesel 210 CV e 2.0 Turbo 280 CV. La gamma della Giulia Veloce sarà proposta in Italia a partire da 50.500 euro.
I clienti potranno scegliere fra due motorizzazioni abbinate esclusivamente al cambio automatico a otto marce e alla trazione integrale Q4: si tratta del 2.2 diesel nella variante da 210 CV e del nuovo 2.0 turbobenzina da 280 CV. Quest’ultimo adotta il sistema MultiAir e l’iniezione diretta a 200 Bar, erogando una coppia massima di 400 Nm a 2.250 giri, mentre il diesel con tecnologia MultiJet II, il turbo a geometria variabile e l’iniezione a 2.000 bar raggiunge i 470 Nm a 1.750 giri. La Giulia Veloce porta al debutto la trazione Q4: il sistema aggiunge soltanto 60 kg alla massa totale e la ripartizione varia in base ai setup del selettore Dna di bordo. In condizioni normali, la trazione è al 100% posteriore, mentre in caso di perdita di aderenza fino al 60% della coppia può essere inviato all’asse anteriore.

Estetica e accessori esclusivi. Esteticamente la Giulia Veloce propone paraurti sportivi, finiture esterne nero lucido, terminale di scarico sdoppiato e cerchi di lega specifici (con i 19’ in opzione), avvicinandosi così all’immagine della Quadrifoglio. All’interno sono proposti i sedili sportivi di pelle con tre colorazioni a scelta, il volante sportivo riscaldabile e le finiture di alluminio per la plancia. La dotazione di serie prevede i fari xeno, il climatizzatore bizona, l’infotainment con schermo da 6,5 pollici e il pacchetto di sistemi di sicurezza che include il Forward Collision Warning con Autonomous Emergency Brake e il riconoscimento dei pedoni, l’Integrated Brake System, il Lane Departure Warning e il Cruise Control.

La Advanced Efficiency. Nel corso del 2017, la gamma della Giulia si arricchirà anche della versione AE (Advanced Efficiency), disponibile in allestimento Business con il motore 2.2 diesel da 180 CV e cambio automatico a otto marce. Il consumo medio di questa versione è pari a 4,2 l/100 km e 99 g/km di CO2, un risultato ottenuto con con un Cx pari a 0,23 e una serie d’interventi mirati: valvola Egr a bassa pressione, intercooler aria-acqua, doppio sistema di raffreddamento, rapportatura dedicata del cambio, riduzione di cinque millimetri dell’altezza da terra e cerchi di lega specifici da 16’ con pneumatici da 205/60 a basso attrito. Le prestazioni dichiarate restano da sportiva, con un tempo di 7,2 secondi per raggiungere i 100 km/h da fermo e una velocità massima di 230 km/h. L.Cor.

Fonte: quattroruote.it

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!