Aston Martin DB10, vita da attrice protagonista.

Aston Martin DB10, vita da attrice protagonista.

Si chiama  DB10 e l'ha disegnata Marek Reichman per un'occasione speciale: creare la nuova bond-car per il film "Spectre" e definire il look delle prossime Aston. Non solo una showcar però, sia chiaro. Per questo film non è stata utilizzata la computer graphic nelle scene d'azione con le auto. Tutte le scene sono reali, girate in 17 giorni di riprese, tra i quali alcuni avuti anche in Italia, a Roma.

Realizzata a mano in 10 unici esemplari, di cui 8 utilizzati nel film. Tutti salvi, compreso il modello utilizzato in una scena, dove il finale prevede il tuffo in un fiume della vettura.

Motore V8 aspirato da 4.7 litri rende a pieno la potenza di questo piccolo bolide, ridimensionata però dal cambio manuale che risulta al quanto legnoso.
Interni interamente fatti a mano, con strumentazione del tutto analogica. Più la si guida, più si prende gusto e familiarità. Dopo poco si riesce a giocare bene con sterzo e freni e l'handling è molto agile, supportato dal controllo di trazione, che è impossibile disinserire.

Peccato però che dei dieci modelli nessuno sarà destinato alla vendita, ne tanto meno si avvierà una produzione. Solo uno di questi modelli sarà messo all'asta per beneficenza.

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!