LAMBORGHINI non lascia MA RADDOPPIA. IL FUTURISTICO PROGETTO URUS.

LAMBORGHINI non lascia MA RADDOPPIA. IL FUTURISTICO PROGETTO URUS.

Forse non sarà URUS il nome definitivo del Suv Lambo che arriverà sul mercato nel 2018, ma tutti gli addetti ai lavori non fanno che chiamarlo così, basandosi sul progetto che risale al 2012.
Nel ben mezzo del polverone dieselgate, il gruppo Volkswagen conferma tutto l'impegno in relazione a tale progetto, anzi vede in un progetto così ambizioso, una delle leve da utilizzare per la ripresa del gruppo stesso.
In Italia, a Sant'Agata, sarà prodotta la nuova creatura di casa Lamborghini, una creatura che come lo è già stato per Porsche con la Cayenne, farà entrare il marchio di papà Ferruccio, in una nuova era.
Non poteva essere altrimenti data l'attenta analisi effettuata sui trend di crescita del segmento SUV. 
La Urus, si contraddistinguerà sicuramente per stile e meccanica, tutti naturalmente made in Lamborghini. Lo stile sarà affidato al CENTRO STILE guidato da Filippo Perini, il cui impegno sarà quello di trasferire tutta la tensione che connota le Lamborghini. 
In termini di meccanica sarà abbandonato il concetto di vasca in carbonio centrale, per abbracciare un modello più simile al pianale della Audi Q7. Tutto ciò per rendere questa sportiva pura, adatta anche alla famiglia.
Per il motore, con molta probabilità si opterà per  un V8 4.0 Audi che sprigionerà circa 600 cavalli.
La Urus arriverà sul mercato come la Lamborghini più accessibile, con un prezzo che oscillerà tra 170 e i 200 mila euro.
L'obiettivo sarà quello di vendere almeno 3000 esemplari in un anno.
Non ci resta che attendere l'arrivo di questo nuovo Suv.

(Fonte: Quattroruote) 

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!