Fiat 500, sessant’anni e non sentirli!

Fiat 500, sessant’anni e non sentirli!

Era il 4 luglio del 1957, quando vedeva la luce una vettura, in grado di imporsi in tutto il mondo come una vera e propria icona dello stile italiano.
La progettazione della mitica utilitaria fu merito dell’ingegnere Dante Giacosa, che volle dare alla Topolino un’erede con una architettura più moderna, una carrozzeria autoportante, sospensioni a ruote indipendenti, motore posteriore e raffreddamento ad aria. L’obiettivo della casa torinese era quello di favorire la motorizzazione di massa in Italia.

Indicativo, in tal senso, il prezzo fissato, che corrispondeva ad una anno di stipendio di un operaio italiano.
Da quel momento in poi, la Fiat 500 seppe rinnovarsi costantemente, assecondando anche i mutamenti della società italiana, fino a giungere ai modelli attualmente in circolazione, che della capostipite portano solo il nome, ma rispondono alla enorme richiesta di crossover da parte del mercato. Per l’occasione, la Fiat ha lanciato una versione celebrativa, ispirata alla Dolce Vita; ed il MoMA di New York, uno dei più importanti musei al mondo, l’ha promossa ad opera d’arte. 

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!