MULTE NON PAGATE, DAL PRIMO LUGLIO VIA LIBERA AL PIGNORAMENTO DEL CONTO CORRENTE.

MULTE NON PAGATE, DAL PRIMO LUGLIO VIA LIBERA AL PIGNORAMENTO DEL CONTO CORRENTE.

Tempi duri in vista, per gli automobilisti indisciplinati, che non pagano le multe.
Dal prossimo primo luglio, infatti, Agenzia delle Entrate, che sostituirà Equitalia nella riscossione, potrà prelevare direttamente il dovuto dal conto corrente del trasgressore, senza scontare il passaggio davanti a un giudice.
L’incasso coattivo non sarà tuttavia immediato. Il debitore riceverà preventivamente un sollecito di pagamento, ed avrà 60 giorni per mettersi in regola, oppure per fare ricorso.
Spirato inutilmente questo termine, Agenzia delle Entrate procederà al pignoramento, avvalendosi delle sue banche dati.

In realtà, anche Equitalia aveva già dal 2005 una analoga possibilità.
Tuttavia, non disponendo delle banche dati di Agenzia delle Entrate, la procedura risultava più complessa.

Se vuoi maggiori informazioni sul noleggio, contattaci e riceverai un preventivo dettagliato con il canone mensile costante e senza fregature!

Voglio ricevere un contatto!